Storia

L’associazione “Nasara per il Burkina” nasce dalla volontà di una persona semplice, ma determinata che vive nel centro della maremma toscana: un sacerdote.
Il suo primo incontro con l’Africa risale al 1995 quando parte per il Burkina Faso ed è subito un coinvolgimento totale.

In Burkina incontra i Frati Camiliani, nati per sostenere le missioni in tutti i paesi poveri del mondo. La collaborazione nasce spontanea perchè l’obiettivo è comune: creare condizioni di vita più umane per tutti.
L’entusiasmo del sacerdote coinvolge negli anni seguenti altre persone e presto parte il primo gruppo che ormai noi definiamo “il gruppo storico”: un meccanico, un geometra, un ex-carabiniere, un elettricista.

I primi aiuti sono rivolti ai bambini ed alla scolarizzazione.

Partono le prime adozioni a distanza, si costruiscono due scuole ed inizia la collaborazione con vari dispensari sparsi nel territorio.
Per agevolare il lavoro delle persone che vanno in missione, nella capitale del Burkina Faso nasce anche la “sede della missione”. E’ semplice, ma dignitosa, dedicata ad un compagno di scuola del sacerdote.
La casa, oltre ad essere utilizzata da tutti coloro che andranno in Burkina negli anni seguenti, verrà da subito sfruttata per le vaccinazioni ai bambini, le riunioni dei gruppi locali, lo studio.
Negli anni la collaborazione con i Camilliani diventa sempre più stretta e si inizia ad indirizzare l’attività dell’associazione al lebbrosario, alla casa delle vecchie, alla scuola Menager.


Da sempre l’associazione è aperta a tutti, qualunque sia il contributo che ognuno è in grado di dare ed indipendentemente da credo politico e religioso.
Da anni parte per il Burkina Faso un folto gruppo di persone tra cui molti giovani, ma tutti seguono la strada già segnata: solidarietà, tolleranza, comunità, sono alla base di ogni scelta.

E’ impossibile testimoniare in poche righe le esperienze fatte in innumerevoli missioni; per avere un’idea, qui puoi trovare una galleria di foto dei volontari in azione.

Vai alla pagina “Chi siamo