2013 – 2019 Una Scuola Materna nella periferia di Ouagadougou

Quando molti di noi pensano ai bambini più poveri del mondo, viene subito in mente l’immagine di un bambino affamato in una remota comunità rurale dell’Africa sub-sahariana, in realtà la situazione di maggiore degrado e pericolosità la vivono ogni giorno centinaia di milioni di bambini che vivono in “slum urbani” (quartieri periferici e poveri di grandi città) che non possono accedere ai servizi di base. . . . → Leggi l’articolo: 2013 – 2019 Una Scuola Materna nella periferia di Ouagadougou

2019 – progetto “100 pollai a Djicofè”

Siamo quasi alla conclusione del progetto finanziato dalla Regione Toscana nel 2017 dal titolo “100 pollai a Dijcofè” e che ha come obbiettivo la distribuzione di kit per iniziare degli allevamenti familiari nel quartiere dei Djicofè. I beneficiari di questo progetto sono le famiglie di Djicofè interessate a svluppare un allevamento familiare. Al momento sono […] . . . → Leggi l’articolo: 2019 – progetto “100 pollai a Djicofè”

2019 – Microcredito

Nel 1976 Yunus, premio Nobel per la Pace nel 2006, fondò la Grameen Bank, prima banca al mondo ad effettuare prestiti ai più poveri basandosi non già sulla solvibilità, bensì sulla fiducia. Il microcredito ha come scopo quello di consentire ai beneficiari, cioè le gente più bisognosa e che non ha la possibilità di accedere ai prestiti bancari, di prendere in mano il proprio destino consentendo loro di poter scegliere come impiegare i soldi, fornendo quindi l’opportunità di essere affrancati dall’usura. . . . → Leggi l’articolo: 2019 – Microcredito

2013 – 2019 Sviluppo quartiere Djicofè

Djcofè (in dialetto “di là dal barrage”) è un quartiere periferico e non lottizzato di Ouagadougou, capitale del Burkina Faso, dove vivono tra mille difficoltà migliaia di persone in condizioni di estrema povertà, e dove noi ci poniamo l’obbiettivo di intervenire nei contesti sociali che più necessitano di intervento. . . . → Leggi l’articolo: 2013 – 2019 Sviluppo quartiere Djicofè

2017-2019 Medicina tradizionale africana: dalla produzione all’utilizzo

Per molti milioni di persone le piante medicinali, i trattamenti tradizionali e i professionisti tradizionali sono la principale, e a volte l’unica, fonte di assistenza sanitaria. Questa assistenza è in loco, disponibile ed economicamente accessibile oltre ad essere culturalmente accettata ed a raccogliere la fiducia di un gran numero di persone.  Ad un grande interesse […] . . . → Leggi l’articolo: 2017-2019 Medicina tradizionale africana: dalla produzione all’utilizzo