Nasara Onlus

Gli sponsor Nasara e Cactus
16 novembre 2015 (29 foto) Mentre eravamo in missione in Burkina ci sono stati gli attentati a Parigi e subito molti giornali hanno ri-pubblicato un pezzo che Tiziano Terzani aveva scritto nel 2001 in risposta alla Fallaci dopo l’attacco alle torri gemelle a NY. Terzani scriveva:

“…. io sono convinto che il problema del terrorismo non si risolverà uccidendo i terroristi, ma eliminando le ragioni che li rendono tali.

Vorremmo usare queste parole di Terzani, per riaffermare la nostra convinzione che il modo migliore per lottare contro il terrorismo internazionale, sia quello di portare un messaggio di pace ed aiuti concreti nei paesi più poveri del mondo, magari proprio quelli a prevalenza mussulmana come il Burkina Faso, dove spesso l’ignoranza e la povertà formano un substrato dove è facile che attecchiscano i semi della violenza estremista.

….. per saperne di più vai alla scheda

“Nasara per il BurKina” è una associazione di volontariato che offre collaborazione alla popolazione del Burkina Faso attraverso il sostegno alla scolarizzazione dei ragazzi, la realizzazione di strutture scolastiche sanitarie e di accoglienza, promuove la realizzazione di progetti che favoriscono l’emancipazione dalla povertà e colgono le esigenze dell’ambiente sociale e culturale a cui sono rivolti nell’ottica di una sempre maggiore autonomia locale. In questi anni di attività moltissimi sono i progetti che abbiamo portato a termine ed ogni anno nascono progetti nuovi e più interessanti, perchè sempre maggiore è la comprensione che noi abbiamo delle esigenze locali e sempre più stretta la collaborazione con i referenti sul territorio.

L’associazione “Nasara per il Burkina” nasce con una forte caratterizzazione locale nel cuore della maremma toscana. L’idea è quella di riorganizzare il lavoro di un gruppo di persone impegnate già da anni in attività di volontariato in Burkina Faso. Questo gruppo di persone noi amiamo definirlo il “gruppo storico” dell’associazione ed a loro dobbiamo gran parte dell’entusiamo che ha contagiato tutti noi.

Nasara è un termine in lingua locale (dialetto Mossì) che deriva da “Nazareni” o seguaci di Gesù il “Nazareno”. Questo termine ha assunto il generico significato di “uomo bianco” ed è la parola che risuona nell’orecchio di ogni volontario che intraprende un viaggio in Africa Centrale.

Nasara organizza esperienze di missione che impegna giovani e meno giovani nel lavoro di volontario all’interno della struttura situata nella capitale.

Lo scopo è quello di promuovere campagne di sensibilizzazione e di informazione sulla realtà in cui opera da anni e fornisce aiuti concreti realizzando raccolte di fondi per finanziare progetti che via via nascono, strettamete legati alle esigenze locali

Le nostre attività in Burkina Faso iniziano all’inizio degli anni ’90, ma ufficialmente “Nasara per il Burkina” viene costituita nel 2006 diventando subito una una Onlus (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) riconosciuta dallo stato Italiano ed iscritta al Registro delle Onlus della Provincia di Grosseto. Nel 2012 abbiamo ottenuto il riconoscimento di associazione di volontariato anche dallo stato del Burkina Faso.